LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/VII – 1 maggio 2021)

Oggi sit-in di protesta a Monteruga per dire "no" ai mega impianti eolici

Oggi sit-in di protesta a Monteruga per dire "no" ai mega impianti eoliciUn sit-in di protesta per dire con forza “no” al parco eolico previsto nelle campagne di Salice e Veglie. La manifestazione, promossa dal Movimento Regione Salento, si terrà oggi, dalle 10.30, nei pressi di Monteruga, sulla provinciale 109 (Boncore-San Pancrazio). L’impianto, di “grande taglia”, prevede 21 torri, alte in totale circa 220 metri, per una potenza di 126 mw. Si tratta di due progetti attualmente sottoposti a procedura ministeriale di Via, rispettivamente di 7 e 14 pale. Al sit-in parteciperà, fra gli altri, il consigliere regionale Paolo Pagliaro. “Il Salento – dice - è stanco di essere depredato dalle mult...
Maggiori Informazioni

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/VII – 28 aprile 2021)

Mega insediamenti per energia eolica, "No" dalle associazioni ambienta...

Mega insediamenti per energia eolica, "No" dalle associazioni ambientalisteSALICE/VEGLIE - Mega eolico, coro di “no” dalle associazioni ambientaliste. La Sezione di Italia Nostra presieduta da Marcello Seclì, entro i termini previsti (25 aprile) ha presentato osservazioni contro il progetto di Enel Green Power, unitamente alle associazioni Comitato Ambiente Sano di Veglie, Forum Amici del Territorio di Cutrofiano e Nardò Bene Comune. Si tratta di osservazioni riguardanti la Via al progetto di 14 torri, potenza complessiva 84 mw, presentato al Ministero dell’Ambiente quasi contestualmente all’altro di 7 pale, 42 mw, proposto da Iron Solar (scadenza osservazioni 3 aprile). Analoga posizione è stata espressa anche da...
Maggiori Informazioni

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/III – 26 aprile 2021)

"No a quelle imponenti pale eoliche"

"No a quelle imponenti pale eoliche"NORD SALENTO – Il Gal Terra d’Arneo esprime un “giudizio fortemente negativo” sull’installazione di pale eoliche. L’Agenzia di sviluppo locale guidata dal presidente Cosimo Durante ha inviato al Ministero dell’Ambiente osservazioni sulla Via riguardante il progetto presentato da Enel Green Power (14 aerogeneratori per 84 mw). Nelle scorse settimane il Gal ha formalizzato anche osservazioni contro l’impianto di Iron Solar (7 torri per 42 mw). Le pale delle due mega centrali sono previste a Salice e Veglie, con opere di connessione in Comuni limitrofi. “Continuiamo a salvaguardare il territorio – dice Durante – come princ...
Maggiori Informazioni

IL CORRIERE VINICOLO - (p. 12 – 26 aprile 2021)

Salice Salentino, nella terra del “primo” rosato italiano la produzion...

Salice Salentino, nella terra del “primo” rosato italiano la produzione Doc rimane di nicchiaChe il primo vino rosato italiano imbottigliato sia stato prodotto e commercializzato a Salice Salentino, Comune del nord Leccese con poco più di ottomila abitanti, è ormai riconosciuto. Si tratta del famoso Five Roses, dell’azienda vitivinicola Leone de Castris, etichetta nata nel 1943 per soddisfare una grossa richiesta di fornitura da parte delle Forze Alleate. Un’area dunque storica per questa tipologia basata sul Negroamaro, che pure sembra vivere un paradosso: solo una piccola parte della produzione Doc viene destinata alla vinificazione rosa. Si tratta, insomma, di un vino pregiato ma di nicchia, imbottigliato da poche aziende. Le ragioni di questa pro...
Maggiori Informazioni

IL CORRIERE VINICOLO - (pagg- 13/14 – 26 aprile 2021)

Castel del Monte e il Bombino Nero, la piccola Docg rosa punta tutto s...

Castel del Monte e il Bombino Nero, la piccola Docg rosa punta tutto sulla valorizzazioneBombino nero, vitigno principe e protagonista assoluto dei vini rosa Doc e Docg di Castel del Monte. Il variegato mondo vinicolo di quest’area della Puglia presenta diverse tipologie di vino, fra queste addirittura due dedicate ai rosati, entrambe legate a doppio filo con questo particolare vitigno. In ambito Doc la versione storica è ottenuta da uve Bombino Nero, Aglianico e Nero di Troia, utilizzabili singolarmente fino al 100%. La Docg è invece più recente, nel 2011 insieme a “Rosso Riserva” e “Nero di Troia Riserva” è nata infatti la “Castel del Monte Bombino Nero”, dedicata esclusivamente al rosato appunto&hell...
Maggiori Informazioni

IL CORRIERE VINICOLO - (p. 15 – 26 aprile 2021)

Cirò, un rosato in evoluzione fondato su un vitigno da (ri)scoprire

Cirò, un rosato in evoluzione fondato su un vitigno da (ri)scoprire «Negli ultimi anni si nota una chiara tendenza all’evoluzione del nostro rosato, solo in parte a causa dei cambiamenti climatici. Le macerazioni sono divenute sempre più brevi in quanto le uve risultano essere molto più concentrate del passato, diversamente avremmo dei rosati fin troppo strutturati. Oltre al fattore climatico, quasi tutte le aziende hanno pure cercato di andare incontro alle tendenze del mercato, proponendo vini più scarichi di colore e più facili da bere». A inquadrare lo stato attuale del Cirò Rosato è il presidente del Consorzio Vini Cirò e Melissa, Raffaele Librandi, che specifica come in eff...
Maggiori Informazioni

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/VIII – 25 aprile 2021)

Salice, il sindaco Rosato sui progetti eolici: "Bilanciare esigenze en...

Salice, il sindaco Rosato sui progetti eolici: "Bilanciare esigenze energetiche e ambiente" SALICE – “Bisogna operare un bilanciamento tra l’intrinseca utilità degli impianti eolici e il principio di tutela del territorio, e della sua vocazione agricola, caratterizzato da pregiati vigneti”. Il sindaco Tonino Rosato interviene per chiarire la posizione della maggioranza a proposito delle due mega centrali eoliche previste a Salice e Veglie (una di 7 torri, l’altra di 14, per un totale 126 mw). In questi giorni l’argomento è stato oggetto di dibattito (e di polemiche) a livello cittadino. “Una politica reale che guardi al futuro del territorio – afferma Rosato - credo non possa prescindere dagli indirizzi nazion...
Maggiori Informazioni

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/VII – 24 aprile 2021)

"Pollice verso" del Consiglio provinciale per i progetti di due impian...

"Pollice verso" del Consiglio provinciale per i progetti di due impianti eolici“Assoluta contrarietà” del Consiglio provinciale alla realizzazione di mega impianti eolici a Salice e Veglie. L’Assemblea di Palazzo dei Celestini, riunitasi ieri, si è espressa all’unanimità contro i due progetti presentati da Iron Solar (7 torri, 42 mw) ed Enel Green Power (14 pale, 82 mw). Per quest’ultimo, il Consiglio ha approvato anche specifiche osservazioni, elaborate dalla Consulta Ambiente, da inviare al Ministero competente entro domani. Nella premessa agli articolati punti delle osservazioni, fra l’altro si legge: “La Provincia di Lecce è favorevole in generale ad una diffusione delle tecnologie rinnova...
Maggiori Informazioni

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/VII – 23 aprile 2021)

Mega eolico, La patata bollente passa nelle mani dei tecnici comunali

Mega eolico, La patata bollente passa nelle mani dei tecnici comunali SALICE – “Demandare all’Ufficio tecnico comunale gli adempimenti relativi agli impianti in corso di istruttoria ad oggi presentati e a quelli che potrebbero essere presentati in futuro”. Questa la parte finale del dispositivo della delibera portata ieri in Consiglio dalla maggioranza guidata dal sindaco Tonino Rosato, scaturita a seguito della presentazione di due progetti di mega impianti eolici (uno di 7 aereogeneratori proposto da Iron Solar per complessivi 42 mw e l’altro di 14 torri proposto da Enel Green Power, per un totale di 84 mw). Al momento in cui scriviamo, a causa del dibattito protrattosi fino a sera inoltrata, la seduta dell’Assemble...
Maggiori Informazioni

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/VII – 20 aprile 2021)

Mega impianti eolici, il fronte si spacca. “Il no a tutti i costi non ...

Mega impianti eolici, il fronte si spacca. “Il no a tutti i costi non serve a niente”  SALICE – Mega impianti eolici: niente linea comune fra maggioranza e opposizione. Ieri mattina il Consiglio ha bocciato la mozione firmata dagli esponenti del Gruppo di minoranza di “Salice nel Cuore” (Alessandro Ruggeri, Silvia Grasso ed Enzo Marinaci) e dei consiglieri Sonia Cuppone e Gianpiero Manno. Si trattava di una mozione contro i due impianti previsti, entrambi sottoposti a Via. Il primo di Iron Solar prevede 7 aereogeneratori (4 a Salice e 3 a Veglie); l’altro proposto da Enel Green Power Italia, prevede 14 torri, complessivamente alte più di 200 metri (10 a Salice e 4 a Veglie). Per quest’ultimo i consiglieri proponevano anche osservazio...
Maggiori Informazioni

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/VII – 20 aprile 2021)

I cittadini scelgono i libri della biblioteca

I cittadini scelgono i libri della biblioteca CAMPI SALENTINA - “Il libro che vorrei”. È l’iniziativa messa in campo dal Comune per coinvolgere i cittadini nella scelta dei volumi per la Biblioteca “Carmelo Bene”. Si tratta di una campagna di promozione alla lettura organizzata dall’assessorato alla Cultura guidato dal vicesindaco Laura Palmariggi, propedeutica alle celebrazioni della 25ª edizione della Giornata mondiale del Libro, in programma per il prossimo 23 aprile. L’adesione all’iniziativa può avvenire attraverso la pagina Facebook del Comune ... (continua). (r.f.)   Articolo integrale pubblicato da “La Gazzetta del Mezzogiorno...
Maggiori Informazioni

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/VII – 17 marzo 2021)

"No alle mega centrali eoliche"

"No alle mega centrali eoliche" SALICE/VEGLIE – “Chiederemo un’audizione al presidente della Regione Michele Emiliano per esprimere il nostro disappunto rispetto ai progetti di costruzione di due mega Centrali eoliche nel Nord Salento”. Questa è una delle decisioni prese nei giorni scorsi dai sindaci interessati ai progetti di installazione di 21 torri eoliche a Salice e a Veglie, con opere connesse nei territori di Guagnano, Avetrana, San Pancrazio ed Erchie. Alla riunione, convocata dal sindaco di Veglie Claudio Paladini e svoltasi in videoconferenza, hanno partecipato, oltre Paladini, il sindaco di Guagnano Dino Sorrento e il sindaco di Salice Tonino Rosato. (...) Nella mattinata di ieri, intanto, il gruppo cons...
Maggiori Informazioni

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/VII – 17 marzo 2021)

In campo per riqualificare Casalabate e contro l’abbandono dei rifiuti

 In campo per riqualificare Casalabate e contro l’abbandono dei rifiuti SALICE - Nasce il Circolo di Legambiente “Futuro Verde” per salvaguardare il territorio e le sue bellezze naturali. E subito vengono fissati i primi obiettivi: caso mega impianti eolici previsti a Salice e Veglie; riqualificazione di Casalabate, marina di Squinzano e Trepuzzi; lotta contro l’abbandono dei rifiuti; campagne di sensibilizzazione su temi della sostenibilità. La nuova associazione, che è stata costituita nei giorni scorsi presso la sede di “Civico 5 Club”, vedrà la partecipazione di volontari di Salice, Campi Salentina, Squinzano, Veglie e Trepuzzi. Il Direttivo sarà guidato dal giovane presidente Alessandro Montefusco ... (continua) Rosario Faggiano Articolo int...
Maggiori Informazioni

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/X – 14 marzo 2021)

I gloriosi della Grande Guerra

I gloriosi della Grande Guerra“Torneremo forti e gloriosi, ricordi della guerra contro l’Austria, dal diario di don Umberto Lazzari, cappellano del 142° Reggimento Fanteria”. È il titolo del volume firmato dal gruppo “Memorie dal passato”, formato da Riccardo Ravizza (coordinatore), Monica Apostoli, Rino Aversa, Domenico Calesso, Luisa Mogavero (in foto), Maria Saccarello, Enzo Santoro e Alessandro Turri. Si tratta di un gruppo di studiosi e tecnici, di diverse località italiane, nato durante il periodo del lockdown con l’obiettivo di realizzare un progetto “ambizioso”, attraverso il canale offerto dai social. Un libro, dunque, scritto a più ...
Maggiori Informazioni

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/VI – 11 marzo 2021)

Mega impianti eolici nel nord Salento, l’opposizione chiede di fare fr...

Mega impianti eolici nel nord Salento, l’opposizione chiede di fare fronte comune VEGLIE - Mega impianti eolici, l’opposizione propone al sindaco Claudio Paladini “indicazioni metodologiche” per iniziative a tutela del territorio, da attivare assieme agli altri Comuni interessati. I consiglieri Luigi Spagnolo, Angelo Cipolla, Fernando Fai, Giovanni Carlà e Giuseppe Landolfo, che sottoscrivono una nota indirizzata al primo cittadino, fanno seguito alla Conferenza dei capigruppo dello scorso 4 marzo. In quella circostanza, stando all’opposizione, tutti i partecipanti sarebbero stati “concordi” nel considerare la progettualità “invasiva” perché “non solo deturpa il paesaggio, ma danneggia le ...
Maggiori Informazioni

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/VIII – 7 marzo 2021)

"No a nuovi impianti eolici nei campi"

"No a nuovi impianti eolici nei campi" “No a nuovi mega impianti eolici nelle campagne salentine, lotteremo per impedire l’ennesimo scempio”. Il consigliere regionale Paolo Pagliaro e sei sindaci di Comuni del Nord Salento, prendono posizione rispetto all’avvio di due distinti procedimenti per la Valutazione di impatto ambientale relativi ad altrettanti progetti di costruzione di centrali eoliche (uno di 14 aereogeneratori di 200 metri di altezza, per complessivi 82 megawatt, l’altro di 7 torri, per 42 megawatt). Pagliaro condivide la battaglia assieme ai sindaci Dino Sorrento (Guagnano), Antonio Minò (Avetrana), Pasquale Nicolì (Erchie), Salvatore Ripa (San Pancrazio), Claud...
Maggiori Informazioni

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/VII – 6 marzo 2021)

Due mega parchi eolici pronti a svettare sul Nord Salento

Due mega parchi eolici pronti a svettare sul Nord SalentoSALICE-VEGLIE – Due grandi centrali eoliche nel Nord Salento. Il primo progetto, di “Enel Green Power Italia”, è stato depositato nelle scorse settimane per l’avvio del procedimento di valutazione di impatto ambientale. Riguarda la costruzione di 14 torri eoliche di altezza complessiva dal suolo di circa 200 metri, compreso raggio pala. In tutto sono previsti 10 aereogeneratori nel territorio di Salice e quattro in quello di Veglie. Ogni torre svilupperà 6 megawatt, per una potenza totale dell’intero impianto pari a 84 megawatt. Il secondo, di “Iron Solar srl”, è stato presentato più o meno nello stesso periodo, sem...
Maggiori Informazioni

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/X – 6 marzo 2021)

"Turismo del vino", Massimiliano Apollonio al timone di Puglia

"Turismo del vino", Massimiliano Apollonio al timone di Puglia “La nostra regione ha fatto la storia dell’enoturismo e sono certo che continueremo a essere un riferimento fondamentale per quello che concerne il marketing territoriale. Digitalizzazione e profilo green rappresentano la base di lavoro per l’immediato futuro; lavoreremo su nuovi strumenti informativi e piattaforme di analisi strategica, senza dimenticare la formazione, essenziale per alzare l’asticella in termini di qualità dell’accoglienza turistica”. L’imprenditore ed enologo salentino Massimiliano Apollonio, neo presidente del Movimento turismo del vino Puglia, traccia le linee fondamentali di quello che sarà il percorso de...
Maggiori Informazioni

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/VIII– 2 marzo 2021)

"Scissione" in maggioranza, l’opposizione già parla di crisi

"Scissione" in maggioranza, l’opposizione già parla di crisiVEGLIE – La maggioranza si divide in due gruppi. E l’opposizione intravede primi segnali di sfilacciamento della coalizione. Dopo la nascita nei giorni scorsi di “X Veglie”, formato da quattro consiglieri senza incarichi di giunta (Luisa Margherito, Giada Santolla, Oronzo Sabato e Fiorenzo Patera), secondo l’opposizione i rimanenti rappresentanti dello schieramento (compreso il sindaco) starebbero per dar vita ad un altro gruppo consiliare. E tutto ciò, per i consiglieri di minoranza Luigi Spagnolo, Angelo Cipolla, Fernando Fai, Giovanni Carlà e Giuseppe Landolfo, sarebbe “preoccupante”, nonostante “X Veglie” abbia confer...
Maggiori Informazioni

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/X– 2 marzo 2021)

Un premio al giovane Antonio Arnesano

Un premio al giovane Antonio Arnesano Riconoscimento per il giovane Antonio Arnesano. Il poeta in erba salentino ha conquistato il premio speciale alla seconda edizione del Concorso nazionale "Versi nel borgo", sezione Junior, organizzato dal Comune di Monte San Biagio (Latina). Il ragazzo, che ha solo 13 anni, ha partecipato alla manifestazione con il componimento intitolato “La Primavera del 2020”. Si tratta di versi ispirati alla perdurante difficile situazione sociale causata dell’emergenza epidemiologia da Covid-19. La lirica premiata, però, racchiude anche un messaggio di speranza: «Saremo tutti un po’ lontani / ma con il cuore ci teniamo le mani. // Intonando un ...
Maggiori Informazioni
[ « ] [ 1 ] [ 2 ] [ 3 ] [ 4 ] [ » ] [ »» ]