LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/VI – 16 novembre 2020)

VEGLIE – È giunta all’epilogo l’annosa vicenda dell’inversione. I residenti: “Si è risolto un problema che negli anni ha provocato non pochi disagi”

Senso di marcia in via Santo Spirito, si cambia

Senso di marcia in via Santo Spirito, si cambia
Firmata un’ordinanza: atto propedeutico in vista della creazione della Zona a traffico limitato
VEGLIE – L’annosa vicenda dell’inversione di marcia su via Santo Spirito, in pieno centro storico, è giunta all’epilogo. Nei giorni scorsi il comandate della Polizia locale, Massimiliano Leo, ha sottoscritto l’ordinanza dirigenziale con la quale, fra l’altro, viene disposta l’istituzione del senso unico su via Santo Spirito, in direzione piazza XXI Maggio.

Si tratta di un atto propedeutico in vista della creazione della Zona a traffico limitato (Ztl) nel centro storico, come da atto di indirizzo dell’ex Commissario straordinario di Veglie, Paola Mauro, dello scorso 9 settembre.

Per Luisa L’Autore, residente in via Santo Spirito, si tratta di un epilogo a lungo atteso; da quando, nel 2013, fu deciso l’inversione del senso obbligato di marcia. Con la nuova ordinanza di Leo, in sostanza, viene ripristinato il vecchio senso unico... (continua)
Rosario Faggiano

Articolo integrale pubblicato da "La Gazzetta del Mezzogiorno", ediz. Salento