ROSARIOFAGGIANO.IT - NEWS – 26 luglio 2019

LECCE – Stasera, alle 19, nell’Open Space Palazzo Carafa, presentazione del libro dell’autore salicese

"Non raccontarmi il cielo", pennellate di poesia di Luigi Palazzo



LECCE – “Non raccontarmi il cielo” è il titolo del libro di Luigi Palazzo, pubblicato recentemente dall’Editore Manni. Si tratta della prima opera dell’avvocato salicese, già conosciuto e molto apprezzato nel mondo teatrale e culturale salentino.

Il libro, ricco di sentimento e delicate immagini, offre versi lievi, efficaci e di qualità poetica. L’opera sarà presentata stasera, alle 19, presso l’Open Space Palazzo Carafa.

Interverranno Stefano Minerva, presidente della Provincia, Carlo Salvemini, sindaco di Lecce, Salvatore Consentino, magistrato e autore teatrale, Piero Manni, editore, Giacomo Toma, scrittore e moderatore della serata. Le letture saranno a cura di Ilaria Giannotta. Sarà presente l’autore.

Del giovane poeta salicese, nella quarta di copertina Salvatore Cosentino scrive: «Il fiore della poesia di Luigi Palazzo sboccia sul terreno intellettuale e morale. È espressione vivente di umanità. La sua filosofia, mai disgiunta da un’anima pulsante, è metodo di umanizzazione. La sua rima è linfa per il pensiero. La raccolta, nella sua tripartizione, disegna una mente che mentre vive pensa e mentre pensa crea. L’autore pennella impressioni che uniscono filosofia e poesia, intese come autentiche espressioni del mondo del sensibile, e anche dell’insensibile. Per un canto della vita che si fa anche canto della morte. Mai disgiunta dai sentimenti, però. Si fanno poesia i pensieri, proiettati in tutte le direzioni possibili, soprattutto verso quelle più ricche di senso e di valore. Il senso della speranza, che non fa smettere di “di guardare la luna e parlarci / anche quando scappa”; il valore della dignità, che ha lo “sguardo fermo, occhi onesti / il respiro affannoso di chi sta combattendo col mondo e sta vincendo, nonostante tutto”». Il libro contiene la prefazione del docente Antonio Scandone.

Luigi Palazzo è nato a San Pietro Vernotico, ma è un salicese doc. Avvocato, ha trentatré anni. È autore, fra l’altro, di saggi giuridici pubblicati su riviste specializzate. Già attore della compagnia “Le Giaccure stritte”, ha firmato testi e regie teatrali. (r.f)


Notizia pubblicata anche a pag. Le/XIV de “La Gazzetta del Mezzogiorno”, edizione di Lecce del 26 luglio 2019, nell’ambito dell’articolo “L’estate in compagnia dei Libri, da Antonio Errico a Chicca Maralfa, da Francesco D’Andria a Luigi Palazzo”.