LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/X – 23 febbraio 2021)

PAGINE DOC – Un tuffo nel passato

L’Adolescenza narrata ad arte

L’Adolescenza narrata ad arte
Nině Urbano firma “L’estate della Real Fondi”, un romanzo corale intriso di tenerezza
“Romanzo corale, fermenti giovanili, sogni collettivi, pulsioni di incontri, di conoscenze, di nuove esperienze: una rappresentazione lieve, leggera, piena di valori, di vera amicizia, e di buoni propositi”. È la scheda sintetica, curata da Antonio Scandone, de “L’estate della Real Fondi” (Self-publishing Amazon, 2021, pagine 152), il nuovo libro dell'autore salentino Ninì Urbano.

Le pagine della nuova opera di Urbano, contengono una prosa immediata, piacevole e curata, scritta con la penna di chi racconta, con capacità di efficace rappresentazione e realismo, luoghi, vicende e situazioni del passato di cui è stato fra i protagonisti e testimoni.

La storia, che si svolge nell’estate del 1962, è quella di un gruppo di preadolescenti e delle vicende legate alla squadra di calcio di ragazzini “Real Fondi”.

“Il romanzo – spiega Scandone - si accosta con delicata attenzione agli sforzi di crescita e di formazione dell’intera compagnia di amici..." (continua).
Rosario Faggiano

Articolo integrale pubblicato su "La Gazzetta del Mezzogiorno", ediz. Salento