LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (pag. Le/IX - 3 ottobre 2019)

CAMPI Il consigliere regionale Antonio Trevisi (M5S)

"Autobus sovraffollati e gli studenti rischiano di saltare le lezioni"




CAMPI SALENTINA - Trasporti, disservizi e pendolari costretti a viaggiare su automezzi di linea stracolmi. Antonio Trevisi, consigliere regionale del M5S, denuncia i disagi che subiscono i tantissimi ragazzi che ogni mattina devono raggiungere Lecce per recarsi a scuola. Ed auspica una pronta riorganizzazione delle corse da parte di Fse.

Il pentastellato fra l’altro afferma: “Autobus sovraffollati, nessuna segnaletica ad indicare le fermate e tabelle con orari e percorsi delle linee totalmente assenti. Benvenuti in provincia di Lecce, dove usare i mezzi pubblici è un’avventura alla Indiana Jones”.

Secondo Trevisi numerosi sarebbero i problemi segnalati, oltre che dagli studenti e dalle loro famiglie, anche dai turisti e dai lavoratori che utilizzano gli autobus per raggiungere Lecce.

“Ultimo episodio è quello di Campi Salentina - continua il consigliere regionale - dove gli studenti rischiano ogni mattina di non poter andare a scuola per il sovraffollamento dei mezzi nella fascia oraria che va dalle 7.20 alle 7.40. Serve una riorganizzazione dell’intero sistema del trasporto pubblico. Le famiglie pagano l'abbonamento annuale e hanno il diritto di avere un servizio efficiente. Da parte di Fse c'è stato l'impegno di incrementare il numero di corse nelle fasce orarie più critiche. Ma Campi non è l’unico territorio penalizzato, anche Arnesano e Monteroni soffrono i disservizi dovuti alla scarsezza dei collegamenti verso il Campus universitario e il capoluogo di provincia. Il diritto allo studio è sacrosanto e non è giusto che studenti di giorno in giorno restino con l'incertezza di raggiungere la propria scuola". (r.f.)