LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (pag. Le/V - 5 ottobre 2019)

La protesta di Azione studentesca Lecce

"Autobus insufficienti e stracolmi"


“Trasporti pubblici inadeguati, autobus stracolmi e disagi per gli studenti in possesso di regolare abbonamento. La storia si ripete anche quest’anno”.

Azione studentesca denuncia problemi sulla linea San Cesario-Lecce dove, da giorni, gli studenti che utilizzano il servizio, alle 7.30 circa non riescono a salire sui pullman pieni di ragazzi stipati come sardine. Non solo. Secondo i rappresentanti di Azione studentesca Lecce, per tale situazione di sovraffollamento gli autisti sarebbero costretti a non fermarsi a tutte le fermate previste.

“Lo stesso problema si verifica al ritorno dalle lezioni – spiegano - quando gli studenti prendono la corriera delle 13.15 che parte dal palazzetto dello sport di Piazza Palio, in quanto è l'unica fermata il cui orario coincide con l'uscita da scuola. Qui, già alla partenza, la maggior parte dei sedili sono occupati e gli utenti delle fermate successive non riescono a salire..." (continua)
 (r.f.)

Articolo integrale pubblicato da “La Gazzetta del Mezzogiorno”, ediz. di Lecce